Giustizia: slitta il Decreto per il risarcimento ai detenuti… è ad “alto tasso di impopolarità”

Ci siamo trasferiti!!!
Per leggere l’articolo completo andare su http://www.arresti-domiciliari.com/2014/06/16/risarcimento-ai-detenuti/

Prende corpo, ma dovrebbe essere formalizzato solo al prossimo Consiglio dei ministri, l’annunciato (anche a Strasburgo) rimedio “compensativo” per i detenuti che subiscono o abbiano subito una carcerazione “inumana e degradante”. Il famoso risarcimento ai detenuti.

“Costretto” dalla Corte dei diritti dell’uomo, il governo, in una prima versione del decreto legge approvato venerdì scorso, ha previsto misure risarcitorie consistenti o nella riduzione di un giorno ogni 10 di pena oppure, se si è già fuori dal carcere, in un indennizzo pari a 8 euro per ciascun giorno trascorso in condizioni “degradanti”.

Assai meno dei 20 euro al giorno stabiliti a Strasburgo per risarcire i detenuti, e non senza una serie di condizioni, a cominciare dal periodo minimo di “tortura” sofferto per poter essere indennizzati, cioè non meno di 15 giorni.

 

Ci siamo trasferiti!!!
Per leggere l’articolo completo andare su http://www.arresti-domiciliari.com/2014/06/16/risarcimento-ai-detenuti/

Giustizia: slitta il Decreto per il risarcimento ai detenuti… è ad “alto tasso di impopolarità”ultima modifica: 2014-06-16T18:17:41+00:00da avv-cc
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Giustizia: slitta il Decreto per il risarcimento ai detenuti… è ad “alto tasso di impopolarità”

  1. Pingback: Best Writing Service

Lascia un commento