Un mio intervento sul Maltrattamento in famiglia (Parte 1)

Mi fa piacere darvi l’anteprima di quello che sarà il mio intervento, prettamente penalistico, per un e-book contro il maltrattamento in famiglia. Di seguito la prima parte, buona lettura.

1.  Premessa

In questo breve capitolo, a me affidato, cercherò di dare dei consigli pratici a cui cercare di attenersi al fine di rendere il più semplice possibile il corso del procedimento penale a carico del violento.

Su ciò che configura la condizione psicologica e fisica di maltrattamento, e su quelle che sono le ripercussioni psicologiche, nonché i rimedi, civili o curativi, si è già abilmente parlato per opera dei miei colleghi “scrittori dell’e-book”. Vorrei però sottolineare l’importanza della “volontà” da parte del maltrattato di portare avanti un procedimento penale. A differenza degli altri rimedi di cui si è parlato, il processo penale a carico del violento è l’unico modo per arrivare alla sua condanna penale. È quindi importante, ai fini del corretto utilizzo di questo capitolo dell’e-book, che la persona che subisce, o che vede subire, violenze voglia che il violento sia punito (rieducato) .

2.  Consigli da NON seguire

Mi preme iniziare il mio intervento prima di tutto con delle raccomandazioni. Può capitare che una persona, presa dal momento di dolore, voglia sfogarsi con qualcuno. Capita ancora più spesso che quel qualcuno, preso da ira per l’appreso, dia i suoi consigli, senza dare molto peso alle parole dette. Sentirete spesso quindi consigliarvi la cd.  “giustizia fai da te” , ovvero trovare il modo per dare una lezione “non legale” all’aggressore.

Ricordo che ciò ha però delle ripercussioni penali e tra l’altro non è detto che possa concretamente risolvere il problema ma anzi, potrebbe addirittura peggiorarlo.

 

Altri “confidenti” invece si stupiranno del perché non si sia ancora agito, ma poi non faranno nulla per aiutarvi concretamente, ma riusciranno a farvi sentire in colpa per non aver ancora preso la situazione sotto il proprio controllo.

I consigli giusti per risolvere la vostra situazione li trovate in questo  e-book.

Segue.

Carlo Chialastri

Un mio intervento sul Maltrattamento in famiglia (Parte 1)ultima modifica: 2014-06-03T22:11:28+00:00da avv-cc
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento