Il difensore può visitare il proprio cliente a suo piacimento o ha bisogno di un’autorizzazione?

domande-colloquio

Ci siamo trasferiti! Per leggere l’articolo completo andare su http://www.arresti-domiciliari.com/2014/05/26/difensore/

Capita spesso che le forze dell’ordine, al fine di creare una pressione psicologica in capo all’arrestato (come se la situazione oggettiva in cui si trova non bastasse), carichino un po’ troppo il tiro minacciando l’arrestato imponendogli divieti che non stanno nè in cielo nè in terra.

Mi è stato riferito da più clienti che, una volta che le forze dell’ordine fossero giunta a conoscenza del fatto che le loro “vittime” avevano un difensore che non li lasciava soli ma che qualora non ritenga la necessità li vada anche a trovare a casa, gli è stato addirittura detto che persino il difensore, per avere un colloquio con il proprio cliente, debba richiedere un autorizzazione al Giudice per le Indagini Preliminari (Giudice competentente per prendere decisioni in questa fase del procedimento).

Alla luce di ciò penso sia doveroso ricordare l’importanza dell’avvocato nei procedimento penali, ho infatti più volte ricordato il ruolo garantito dalla Costituzione in certi commissariati, con varie raccomandate.

……………………………………………………………

Ci siamo trasferiti!!!
per leggere l’articolo completo andare su http://www.arresti-domiciliari.com/2014/05/26/difensore/

Il difensore può visitare il proprio cliente a suo piacimento o ha bisogno di un’autorizzazione?ultima modifica: 2014-05-26T16:36:19+00:00da avv-cc
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in procedura e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento