Amnistia: prima una ogni due anni, ora tarda da 25.

download (1)

Ci siamo trasferiti!!!
Per leggere l’articolo completo andare su http://www.arresti-domiciliari.com/2014/04/22/amnistia-due-anni-ora-tarda-25/

Prevista dall’art. 79 della Costituzione, l’Amnistia rappresenterebbe un forte impulso per la risoluzione dei problemi sul sovraffollamento dei carceri in Italia.

Nonostante i continui richiami (e le salate multi comminate) da parte dell’Unione Europea, in Italia si continua a prendere sotto gamba questa situazione, avvicinandoci lentamente verso l’ennesimo ultimatum dato dall’Unione Europea (28 maggio).

Proprio in vista di questo ultimatum, domani 23 aprile, il Ministro della Giustizia dott. Andrea Orlando, presenterà un intervento al fine di giungere ad una soluzione.

Paradossale il caso in cui l’Italia non predisponga alcuna riforma entro il termine stabilito dall’Unione Europea…vi sarà infatti una tanto minacciata multa…ma questa multa a carico di chi sarà? Dei parlamentari che non hanno svolto i loro compiti? O sarà l’ennesima multa messa a carico delle casse dello stato? Naturalmente la risposta è scontata.

Ci siamo trasferiti!!!
Per leggere l’articolo completo andate su http://www.arresti-domiciliari.com/2014/04/22/amnistia-due-anni-ora-tarda-25/

Amnistia: prima una ogni due anni, ora tarda da 25.ultima modifica: 2014-04-22T15:48:44+00:00da avv-cc
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento